MINORI IN COMUNITÀ - PRO

MINORI IN COMUNITÀ - PRO

"Quando e come inserire un minore in comunità
(aspetti metodologici) "

Accreditato CNOAS - ID34324
Durata: 3 ore - Crediti Deontologici: 3
15,90€     20€

ACQUISTA

Descrizione Corso

SEMINARIO FAD
Minori in Comunità (corso pro) - ID 34324
"Quando e come inserire un minorenne in comunità (aspetti metodologici)"

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso intende favorire l’approfondimento delle conoscenze teoriche e delle capacità di giudizio e di intervento degli assistenti sociali impegnati nella tutela dei bambini e dei ragazzi con nuclei familiari con gravi disagi relazionali, per i quali si rende necessaria la valutazione e la realizzazione di interventi di accoglienza residenziale. Si mira in particolare ad esplorare le dimensioni metodologiche di tali interventi, al fine di offrire agli assistenti sociali indicazioni e strumenti professionali per compiere in modo adeguato attività quali: l’assessment dei fattori di rischio e di protezione dei nuclei familiari nei quali si verificano situazioni di grave incuria o maltrattamento; la progettazione delle accoglienze, ivi compresa la scelta (abbinamento) della comunità residenziale in cui inserire i minorenni, delineando gli obiettivi, i ruoli, i tempi, le azioni, le verifiche e avendo attenzione a favorire un lavoro “caso per caso”, in base alle esigenze di ciascuna situazione, e lo sviluppo di buone pratiche professionali.

VIDEOLEZIONE DEMO

DESTINATARI
Il seminario si rivolge innanzitutto agli assistenti sociali. È possibile la fruizione anche da parte di altri operatori, volontari, studenti, etc.

CREDITI FORMATIVI CNOAS
n° 3 crediti formativi

DURATA DEL CORSO
3 ore

TIPOLOGIA DEL CORSO
FaD asincrona

PARTECIPAZIONE
A partire dal 1° settembre 2019 (e per i dodici mesi successivi)

RESPONSABILE SCIENTIFICO E RELATORE DEL CORSO
Prof. Marco Giordano, docente di principi, metodi e tecniche del servizio sociale presso le Università RomaTre, Napoli “Federico II”, Bari “Aldo Moro”

PROGRAMMA
Il seminario si articola in 6 lezioni, ciascuna di circa 30 minuti:
- Assetti organizzativi del sistema di tutela e di accoglienza minorile: ruoli e procedure (Gennaro Izzo, assistente sociale, docente universitario di servizio sociale)
- Metodologia dell’assessment nell’intervento di allontanamento e accoglienza di un bambino (Marco Giordano, assistente sociale, docente universitario di servizio sociale)
- Quando allontanare un bambino dalla sua famiglia e dove inserirlo. Indicazioni psicosociali (Carolina Rossi, psicologo e psicoterapeuta)
- La tutela della continuità degli affetti del bambino accolto in casa famiglia. Indicazioni psicosociali (Giulia Palombo, psicologo e psicoterapeuta)
- Il diritto ad avere una famiglia. Aspetti giuridici e giurisprudenziali nella distinzione tra “temporanea inidoneità della famiglia” e “stato di abbandono morale e materiale” (Manuela Maria Siniscalco, avvocato, docente universitario di diritto minorile e di famiglia)
- Le nuove Linee di indirizzo nazionali sull’accoglienza dei minori nei servizi residenziali (Marco Giordano)

MODALITÀ DIDATTICHE
Il seminario, fruibile in modalità asincrona (in giorni e orari liberamente scelti dai partecipanti), si articola in 6 lezioni frontali videoregistrate, accompagnate dall’utilizzo di slide e dalla messa a disposizione di una dispensa di approfondimento per ciascuna relazione. Al termine di ogni lezione, i partecipanti compilano un modulo di verifica volto a favorire l’autovalutazione del grado di comprensione dei contenuti trattati.

ISCRIZIONI
www.progettofamigliaformazione.it

CONTATTI
[email protected]
Gabriella Ruggiero, 380 749 35 97
(il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 13.00 alle ore 19.00)

closecheck-circlephoneenvelope